Al Salone del Mobile 2016 che si terrà alla Fiera Rho di Milano dal 12 al 17 aprile, parteciperanno 2310 espositori provenienti da 160 paesi di tutto il mondo. Il 30% sarà straniero, il 70% sarà made in Italy. Tra queste, abbiamo deciso di selezionare le nostre due aziende preferite, poiché leader sul mercato internazionale ed esempio di longevità, di innovazione e design. Si tratta di Snaidero e di Potocco, entrambe friulane, entrambe con una lunga storia da raccontare.

SNAIDERO SPA

Snaidero è un’azienda di Majano (UD) che produce cucine innovative e su misura da 70 anni. Nata dalla passione e dall’intraprendenza visionaria dell’imprenditore Rino Snaidero nel 1946, l’azienda diventa protagonista nella produzione di mobili e già dagli anni ’60 si distingue per la scelta accurata dei dettagli. In quest’epoca Snaidero sperimenta le prime cucine ad incasso, arricchendole con materiali e colori selezionati.

Negli anni ’70 l’azienda intraprende la via innovativa del design a 360°, Snaidero diventa Cavaliere del Lavoro, e lo stabilimento di Majano viene ampliato. Con il passare degli anni, Snaidero diventa sempre più internazionale, si creano nuovi spazi adatti alle crescenti necessità del cliente, dalle severità minimaliste all’universal design, cioè la creazione di spazi accessibili a ogni tipologia di persone.

L’azienda, ora gestita dal figlio Edi, si distingue innanzitutto per la qualità dei materiali, selezionati con cura ed eco-sostenibili. L’utilizzo delle nuove tecnologie nella produzione degli ambienti interni e la collaborazione con esperti internazionali del design rendono il marchio Snaidero uno dei più innovativi del made in Italy. Questi i nomi dei designer: Gae Aulenti, Virgilio Forcassin e Angelo Mangiarotti, Michele Sbrogiò, Paolo Pininfarina, Massimo Iosa Ghini, Lucci e Orlandini, Giovanni Offredi, Pietro Arosio, Monica Armani e Michele Marcon.

SNAIDERO AL SALONE

Snaidero sarà presente al Salone con una propria esposizione al padiglione 11, stand B25-C24, presso la sezione Eurocucina 2016. L’esposizione sarà composta da sei progetti, cioè sei modi di intendere lo spazio domestico, divisi in tre categorie. La prima è “Icona”, basato sulla prevalenza del design e si compone di tre progetti di Massimo Iosa Ghini e uno di Paolo Pininfarina. La seconda è “Sistema”, e si concentra su cucine personalizzate e funzionali. L’ultima si chiama “Everyone” ed è dedicata ai più giovani, con forti libertà progettuali.

Snaidero sarà presente anche al Fuori Salone di Milano il 14 aprile con un proprio showroom in via Edmondo De Amicis 12, dalle 20.

POTOCCO SPA

Potocco, anch’essa azienda a conduzione famigliare, nasce da una piccola bottega artigiana, fondata nel 1919 da Domenica Potocco a Manzano (UD). Il prodotto principale è la sedia, realizzata, col passare del tempo, non solo a livello artigianale ma anche a livello industriale, per soddisfare le richieste del mercato internazionale. Oltre alla sedia, Potocco realizza anche tavoli e prodotti per l’indoor e l’outdoor, volti non solo al mercato residenziale ma anche al contract.

La filosofia dell’azienda Potocco si distingue per l’attenzione al design e alla selezione variegata dei materiali. Non c’è infatti solo il legno (rovere, frassino, faggio, noce e palissandro), ma pure i metalli, le resine, i tessuti e il cordino intrecciato (grezzo, sintetico onautico).

L’azienda si compone di 90 dipendenti e realizza ogni giorno circa 150 articoli, prodotti tutti nello stabilimento di Manzano. Potocco ha 40 linee di prodotto, che si sviluppano in 320 modelli diversi. Inoltre, vanta la collaborazione con importnati designer internazionali, tra cui Alexander Lorenz, Gianluigi Landoni, Bernhardt & Vella, Mauro Lipparini, Marco Piva, Hannes Wettstein, Alessandro Busana, Davide Gallo e Lemongrass.

POTOCCO AL SALONE

Potocco presenzierà al Salone al padiglione 7, stand L19-M20 e al Fuori Salone con il suo Flower Pot, un originale allestimento a cura di Marco Viola Studio. L’esposizione mostrerà quinte in tessuto dalle molteplici textures con motivi floreali, per un design rivolto agli interni, giardini e terrazze.